Attivita culturali Accesso cataloghi

Biblioteca Giorgio Bassani

FEisBOOK e LeggerMente. Due Gruppi di lettura

Fe is book: gruppo di lettura a partecipazione volontaria che discute di letteratura, prossimo appuntamento 
Sabato 10 giugno 2017 ore 10:30
Il mare non bagna Napoli / Anna Maria Ortese
È una raccolta di racconti e reportage giornalistici di Anna Maria Ortese pubblicata nel 1953. Nello stesso anno ottenne il Premio Viareggio per la narrativa
Al suo primo apparire, nel 1953, Il mare non bagna Napoli sembrò a molti inserirsi in quel filone che allora e dopo venne chiamato «neorealismo». Era tutt’altra cosa. Nato dall’incontro della scrittrice con quella città – che era e non era la sua – uscita in pezzi dalla guerra (un incontro che fu insieme un addio: a Napoli la Ortese non tornerà, in seguito, praticamente mai), il libro è la cronaca di unospaesamento. La città ferita e lacera diventa infatti uno schermo sul quale l’autrice proietta ciò che lei stessa definisce la propria «nevrosi»: una nevrosi metafisica, una impossibilità di accettare il reale e la sua oscura sostanza, la cecità del vivere, un orrore del tempo che ogni cosa corrode e divora – e insieme il riconoscimento del «cupo incanto» della città, del mondo. Tutto il libro, con la sua scrittura «febbrile e allucinata» e al tempo stesso rigorosissima, è un grido contro questo orrore, da cui lo sguardo – come quello della bambina Eugenia il giorno in cui mette gli occhiali, nel primo, indimenticabile racconto – vorrebbe potersi distogliere: e non può.
(dalla quarta di copertina)


Aderire al gruppo di lettura è semplice! 
- Segnatevi l'appuntamento 
- Ascoltate i lettori che partecipano al gruppo
- Mettete la vostra lettura in comune
- Suggerite il libro per il prossimo appuntamento. 

Se l'idea vi piace siete già della squadra di FEisBOOK. Informazioni, contatti, adesioni:
Biblioteca Bassani (Luisa Martini & Patrizia Gazzoni), tel. 0532 797414 (info.bassani@comune.fe.it) 
Biblioteca Rodari (Andrea Poli), tel. 0532 904220 (bibl.rodari@edu.comune.fe.it)
oppure Chiedilo ai bibliotecari direttamente nelle sedi delle due biblioteche:
Biblioteca Bassani, via Grosoli, 42 (Barco) Ferrara
Biblioteca Rodari, viale Krasnodar, 102, Ferrara

Abbiamo letto 
Novembre 2012 Daniele Del Giudice, Nel Museo di Reims, Mondadori [poi] Einaudi
Dicembre 2012 Cormac McCarthy, La strada, Einaudi
Gennaio 2013 Sándor Márai, Le braci, Adelphi
Febbraio 2013 Christa Wolf, Cassandra, e/o
Marzo 2013 Erri De Luca, Non ora, non qui, Feltrinelli
Aprile 2013 Michela Marzano, Volevo essere una farfalla, Milano, Mondadori
Maggio 2013 Alan Bennett, La sovrana lettrice, Adelphi 
Giugno 2013 Toni Morrison, Sula, Frassinelli
Luglio-Settembre 2013 Siri Ustvedt, L'estate senza uomini, Einaudi
Ottobre 2013 Nikolaj Gogol, Le anime morte, Einaudi
Novembre 2013 Simonetta Agnello Hornby, Vento scomposto, Feltrinelli
Gennaio 2014 Åsne Seierstad, Il libraio di Kabul, Feltrinelli
Febbraio 2014 Alice Munro, Nemico, Amico, Amante, Einaudi
Marzo 2014 Elizabeth Strout, Olive Kitteridge, Fazi
Maggio 2014 Thomas Mann, I Buddenbrook, Einaudi
Giugno 2014 Fred Vargas, Sotto i venti di Nettuno, Einaudi
Luglio-ottobre 2014 Fëdor Mihajlovič Dostoevskij, Delitto e castigo, Einaudi
Novembre 2014 Manlio Cancogni, Allegri gioventù, Feltrinelli
Dicembre 2014 Luciano Bianciardi, La vita agra, Guanda
Gennaio 2015 Jhumpa Lahiri, La moglie, Guanda
Marzo 2015 Georges Simenon, Tre camere a Manhattan, Adelphi
Aprile 2015 Mikhail Afanas’evič Bulgakov, Il maestro e Margherita, Einaudi
Maggio 2015 Patrick Modiano, Bijou, Einaudi
Giugno 2015 Petros Markaris, La balia, Bompiani
Settembre 2015 Elias Canetti, Auto da fé, Adelphi
Ottobre 2015 Stefansson, Jón Kalman Paradiso e inferno, Iperborea
Dicembre 2015 Werfel, Franz Una scrittura femminile azzurro pallido, Adelphi
Gennaio 2016 Giorgio Bassani, Cinque storie ferraresi, Einaudi [poi] Mondadori
Febbraio 2016 Leonardo Sciascia, Il giorno della civetta, Adelphi
Marzo 2016 Marguerite Yourcenar, Memorie di Adriano, Einaudi
Aprile 2016 Harper Lee, Il buio oltre la siepe,  Harper Lee Einaudi
Maggio 2016 Mark Twain, Le avventure di Huckleberry Finn, Einaudi
Giugno 2016 Italo Calvino, Il sentiero dei nidi di ragno, Einaudi 
Settembre 2016 Donna Tartt,  Il cardellino, Rizzoli 
Ottobre 2016 Primo Levi, Se non ora quando, Einaudi
Novembre 2016 Abraham B. Yehoshua, Un divorzio tardivo, Einaudi
Gennaio 2017 Ferdinando Camon, Un altare per la madre, Garzanti
Febbraio 2017 Goffredo Parise, Il prete bello,  Adelphi
Aprile 2017  Orhan Pamuk, Neve, Einaudi
Maggio 2017 Michela Murgia, Accabadora, Einaudi
Giugno 2017 Anna Maria Ortese, Il mare non bagna Napoli, Adelphi



Il Gruppo di lettura LeggerMente è costituito da lettori interessati ai saggi di psicologia.  L'occasione si propone ai curiosi, ai partecipanti di altri gruppi di lettura e ai cultori della materia; il prossimo incontro è fissato nella giornata di sabato 20 maggio 2017, alle ore 11, presso la sala raccolte speciali della Biblioteca comunale Bassani, in via Grosoli 42 (Barco) Ferrara

Tema del prossimo incontro è il libro: Amare e tradire : quasi un'apologia del tradimento, di Aldo Carotenuto, Ed. Bompiani

Alcune copie del libro sono reperibili nel sistema bibliotecario della provincia, oppure si può acquistare nelle librerie (se non è disponibile lo fanno arrivare in un paio di giorni).
Possiamo fare a meno di tradirci e di tradire? È questa la domanda cui l‛opera tenta di dare una risposta. Il tradimento ripugna alla nostra coscienza di ‟puri”, ma, afferma l‛autore, è un’esperienza ineluttabile. Dopo aver percorso i drammi della solitudine dell‛amore in Eros e pathos, Aldo Carotenuto affronta il delicato tema del tradimento inteso come atto necessario perché la psiche, ancora chiusa in una verginità inconsapevole e irriflessiva, sia iniziata al mistero della vita e dell‛amore. Tradire ed essere traditi significa infatti ‟essere consegnati” a un destino di ricerca costellato di cadute e di sconfitte, significa riconoscersi come quegli esseri separati che, per ricostituirsi come soggetti, devono affrancarsi da dettami e modelli collettivi, devono dunque ‟tradire”. 

Aldo Carotenuto (1933-2005), psicoanalista e docente universitario, è stato uno dei massimo esponenti dello junghismo internazionale.

(Immagine e testi tratti dalle pagine web dell'editore)

Pagina aggiornata il 13-05-2017 da Biblioteca Bassani - Pagina visualizzata 2502 volte