Attivita culturali Accesso cataloghi

Biblioteca Giorgio Bassani

FEisBOOK e LeggerMente. Due Gruppi di lettura

Fe is book: gruppo di lettura a partecipazione volontaria che discute di letteratura, prossimo appuntamento 
Sabato 4 maggio 2019 ore 10:30

Lessico famigliare / Natalia Ginzburg
Premio Strega 1963. "Lessico famigliare" è il libro di Natalia Ginzburg che ha avuto maggiori e più duraturi riflessi nella critica e nei lettori. La chiave di questo straordinario romanzo è delineata già nel titolo. Famigliare, perché racconta la storia di una famiglia ebraica e antifascista, i Levi, a Torino tra gli anni Trenta e i Cinquanta del Novecento. E Lessico perché le strade della memoria passano attraverso il ricordo di frasi, modi di dire, espressioni gergali. Scrive la Ginzburg: "Noi siamo cinque fratelli. Abitiamo in città diverse, alcuni di noi stanno all'estero: e non ci scriviamo spesso. Quando c'incontriamo, possiamo essere, l'uno con l'altro, indifferenti, o distratti. Ma basta, fra noi, una parola. Basta una parola, una frase, una di quelle frasi antiche, sentite e ripetute infinite volte, nel tempo della nostra infanzia. Ci basta dire 'Non siamo venuti a Bergamo per fare campagna' o 'De cosa spussa l'acido cloridrico', per ritrovare a un tratto i nostri antichi rapporti, e la nostra infanzia e giovinezza, legata indissolubilmente a quelle frasi, a quelle parole". In appendice la Cronistoria di "Lessico famigliare" a cura di Domenico Scarpa e uno scritto di Cesare Garboli. Introduzione di Cesare Segre.
(dal sito dell'editore)

Aderire al gruppo di lettura è semplice! 
- Segnatevi l'appuntamento 
- Ascoltate i lettori che partecipano al gruppo
- Mettete la vostra lettura in comune
- Suggerite il libro per il prossimo appuntamento. 

Se l'idea vi piace siete già della squadra di FEisBOOK! 
La partecipazione è gratuita, ma per chi partecipa per la prima volta è necessario telefonare o scrivere a Patrizia Gazzoni.
Di seguito telefono e mail:  tel. 0532 797414    p.gazzoni@edu.comune.fe.it
Biblioteca Bassani, via Grosoli, 42 (Barco) Ferrara

Abbiamo letto: 

Gennaio 2019, Marcello Fois, L'altro mondo, Einaudi
Febbraio 2019, Ian McEwan, La ballata di Adam Henry, Einaudi
Marzo 2019, Giovanni Arpino, La sposa giovane, Dalai
Maggio 2019, Natalia Ginzburg, Lessico famigliare, Einaudi

dal 2012 al 2018 abbiamo letto (pdf)




Il Gruppo di lettura LeggerMente è costituito da lettori interessati ai saggi di psicologia. 
Prossimo appuntamento sabato 27 aprile 2019 alle ore 10,30, presso la sala raccolte speciali della Biblioteca comunale Bassani, in via Grosoli, 42 (Barco) Ferrara.
Tema del prossimo incontro è il libro: I tabù del mondo / Massimo Recalcati. - Torino : Einaudi, 2017
"In un'analisi lucida e appassionata, Recalcati ci dice che dobbiamo distinguere due versioni del tabú: «da una parte la sua forma semplicemente ideologico-superstiziosa; il tabú come luogo di restringimento e oppressione della vita. Dall'altra una forma del tabú come ammonimento e indice simbolico - memoria della Legge della parola -, segno che la vita non ci appartiene mai come una semplice presenza di cui siamo proprietari, ma è qualcosa che porta con sé la cifra - trascendente e impossibile da svelare - del mistero». Il nostro tempo sembra aver dissolto ogni confine, compresi quelli stabiliti dai tabú. Non esiste piú un limite che non sia possibile valicare. La trasgressione è divenuta un obbligo che non implica alcun sentimento di violazione. La disinibizione diffusa ha preso il posto della reverenza passiva e sacrificale di fronte alle nostre vecchie credenze. Ma i tabú devono semplicemente essere smantellati dalla nuova ragione libertina che caratterizza il nostro tempo oppure conviene provare a ripensarli criticamente senza nutrire alcuna nostalgia per il passato? Ci sono parole chiave come preghiera, lavoro, desiderio, colpa, eutanasia, famiglia, che sono state in modi diversi associate ai tabú e che esigono oggi di essere riattraversate criticamente. Vi sono anche figure mitologiche, storiche o letterarie che sono divenute crocevia essenziali della nostra storia individuale e collettiva e che ci spingono a incontrare in modo nuovo lo spigolo duro del tabú: Ulisse, Antigone, Edipo, Medea, Amleto, Isacco, Don Giovanni, Caino. Dal riferimento a grandi autori dell'Occidente - da Platone a Hegel, da Dostoevskij a Sartre, da Freud a Lacan, da Marx a Calvino, da Molière a Beckett - cosí come nelle miserie della nostra vita quotidiana, Recalcati rintraccia la sparizione del tabú e l'apparizione delle sue nuove maschere."
(dalla quarta di copertina)

Alcune copie del libro sono reperibili nel sistema bibliotecario della provincia.
 
Abbiamo letto: 

Gennaio 2019 Erich Fromm, La scienza del male, Mondadori
Febbraio 2019 Vittorio Lingiardi, Diagnosi e destino, Einaudi
Marzo 2019 Giovanna Axia, La timidezza, Il mulino 1999

dal 2015 al 2018 abbiamo letto (pdf)

Pagina aggiornata il 03-04-2019 da Biblioteca Bassani - Pagina visualizzata 5780 volte