Attivita culturali Accesso cataloghi

Etnografia promozionale e fumetto. Le avventure “educational” di Martin Mystère (e del suo spin-off Tanit) nel Delta del Po

dal 14 al 29 marzo 2019

Mostra Martin Mistere

Archivio Storico Comunale Via Giuoco del Pallone, 8 Ferrara

Mostra delle tavole originali disegnate da Giancarlo Alessandrini, Montanari & Piccoli, Roberto Zaghi, ecc.

Inaugurazione della mostra
Giovedi 14 marzo 2019, ore 16.00
 
Orari di apertura:
dal lunedi al venerdi 9.00-14.00; martedi e giovedì anche 15.00-18.00; chiuso sabato e festivi.

Creato dalla fantasia di Alfredo Castelli per l’editore Sergio Bonelli, Martin Mystère è un personaggio di successo del fumetto italiano, regolarmente nelle edicole dal 1982. Archeologo, antropologo, divulgatore e soprattutto detective dell’impossibile, Mystère dal 1989 si è prestato, in collaborazione col Centro Etnografico Ferrarese, ad essere divulgatore di temi storici ed etnoantropologici per scuole, musei, eventi espositivi, concentrando alcune sue storie lungo il Po e nel Delta.

Apertura straordinaria 
Sabato 16 marzo 2019
h.15,15 Martin Mystère. Un antropologo a fumetti che ama il genere “educational”
Ferruccio Giromini (Istituto Europeo per il Design, critico e storico dell’immagine) dialoga con lo sceneggiatore Alfredo Castelli, creatore di Martin Mystère. Interviene Anna Giusto.

Le iniziative afferiscono a "Views 2.0: narrazioni liquide. Festa internazionale dell'Antropologia visuale", 
Argenta, Ferrara, 8-17 marzo 2019
Matera., 8-16 maggio 2019
 

Illustrazione Martin Mystére impegnato in attività didattiche. Disegno di G. Alessandrini (© Sergio Bonelli Editore)

Pagina aggiornata il 28-07-2016 da admin - Pagina visualizzata 307395 volte