Attivita culturali Accesso cataloghi

Biblioteca Giorgio Bassani

Segnala un libro per ragazzi

Avete letto un libro, di questa biblioteca, che vi è piaciuto particolarmente?
Segnalatelo ad altri lettori, Facile? Basta provare.

 
Carlotta e Carlotta di Erich Kastner
consigliato da Teresa Malfatto, II F Media “Cosmè Tura” Barco
È un racconto al femminile. Carlotta e Luisa sono due gemelle separate alla nascita, dopo il divorzio dei genitori. Si incontrano per caso, durante una vacanza estiva in un campeggio femminile; essendo fisicamente identiche, scoprono di essere sorelle. Hanno però caratteri molto diversi: Carlotta, che ha sempre vissuto con la mamma, è schizzinosa e timida; Luisa invece, che ha vissuto con il papà, è estroversa e intraprendente. Le due ragazzine cercano di riunire a tutti i costi la famiglia, attraverso trucchi di ogni tipo. Ci riusciranno? Il linguaggio del romanzo è semplice e ricalca lo stile del parlato, infatti ci sono molti dialoghi. Il libro mi è piaciuto perché mi ha fatto riflettere sul problema delle famiglie divise, così presente nella nostra società.
 
Il Gatto dagli Occhi d’ Oro di Silvana De Mari
consigliato da Filippo Casarotti, II F Media “Cosmè Tura” Barco
Il romanzo, di genere fantastico, parla di Leila, una ragazzina povera di origine straniera, e del modo con cui si relaziona con la sua classe. La protagonista vive nelle paludi insieme alla mamma. Ogni volta che compare un gatto nero dagli occhi dorati, le succede qualche cosa di bello. Dopo varie peripezie, riesce a farsi degli amici e scopre che questi, pur essendo benestanti, hanno anche loro dei problemi. Alla fine tutto si risolve per il meglio. Per me “Il Gatto dagli Occhi d’ Oro” è un buon libro: anche se all’ inizio può sembrare noioso, poi la storia coinvolge, perché l’ autrice sa trattare argomenti che, per chi li vive, è difficile riuscire a raccontare. Silvana De Mari si è immedesimata benissimo nella protagonista ed ha raccontato storie parallele molto angoscianti, tanto che il lettore arriva a provare le stesse emozioni di Leila, grazie anche al linguaggio semplice, chiaro e diretto. Per concludere, consiglio senz’altro la lettura di questo libro, sia per la bellezza del racconto che per le forti emozioni che trasmette.
 
Il ragazzo che sfidò Ramses il Grande di Christian Jacq
consigliato da Federica Minelli, II F Media “Cosmè Tura” Barco
Nel 1250 a.C. il faraone Ramses II regna con autorità su un Egitto fiorente. Un suo generale, il crudele Setek, si appropria della casa e delle terre di Kamosè e dei suoi genitori e vuole ridurre in schiavitù la famiglia. Il giovane Kamosè decide allora di ribellarsi, ma solo il Faraone può cambiare le cose. Il ragazzo parte per la capitale, Tebe, e sulle rive del Nilo incontra Nofret, la fanciulla incaricata di compiere il rito dell’unione tra l’Egitto e il fiume. I due vivono insieme molte avventure. Kamosè diviene un abilissimo artigiano, ma non è abbastanza per avvicinare il sovrano; così intraprende la strada per diventare scriba. Incontra donne e uomini, servi e consiglieri, che riusciranno alla fine ad ottenergli un incontro con il Faraone. Il libro è un romanzo d’avventura di ambientazione storica. Il linguaggio è semplice, la trama avvincente.
 
Lungo la strada di Gary Paulsen
consigliato da Samuele Pepe, II F Media “Cosmè Tura” Barco
paulsen È un romanzo d’avventura, che narra la storia di Terry Anders, un ragazzo di quattordici anni, che ha i genitori separati. La vicenda si svolge a Cleveland, negli Stati Uniti, negli anni ’70. Accanto a Terry, il protagonista, altri personaggi importanti sono il suo migliore amico e i genitori. Il libro mi è piaciuto, soprattutto la parte in cui racconta di come Terry costruisce un’automobile.
 
Giulietta e Romeo di R. Piumini (da Shakespeare)
consigliato da Sara Bouich, II F media "Cosmè Tura" Barco
giulietta e romeo Il libro, ispirato all’omonima tragedia di William Shakespeare, narra una storia appassionante e avventurosa, ma soprattutto romantica. I giovani protagonisti si innamorano, ma appartengono a due ricche famiglie di Verona, i Capuleti e i Montecchi, separate da un odio mortale. L’episodio che preferisco è la famosa scena del balcone, in cui Romeo e Giulietta si scambiano poetiche frasi d’amore. Riusciranno a sposarsi di nascosto, ma quale futuro avrà il loro amore? Per scoprirlo, leggete il bel libro di Piumini.
 
L'uomo che corre di Michael Gerard Bauer
consigliato da Chiara Quadrini, II F Media “Cosmè Tura” Barco
bauer Il romanzo narra l’incontro tra un quattordicenne di nome Joseph, il cui diminutivo è Joe, e il suo vicino di casa Tom Leyton, che nessuno ha mai visto e su cui tutti hanno una storia diversa da raccontare. Un compito scolastico fa da cornice al racconto di ciò che sta dietro il volto di Tom, la cui vita è stata profondamente segnata dal conflitto in Vietnam. È un romanzo psicologico, poiché analizza i personaggi facendone apparire gli aspetti più umani e veritieri. Tom afferma: “… nella vita succedono tante cose … ognuno ha un bagaglio che deve portare con sé … a volte però il bagaglio è eccessivo, troppo brutto, ti sovrasta, diventa ciò che sei, e tutta la vita si riduce a cercare di capire come trasportarlo. E nessuno ti vede, nessuno sa che ci sei tu, sotto il bagaglio … O trovi un modo per trasportarlo oppure ti schiaccia”. La risposta di Joe è la nostra: “Non pensa che qualcuno possa aiutarci a lberarcene?”. Il romanzo invade il lettore di sentimenti ed emozioni reali e quotidiane, senza però sfociare nel noioso. Il linguaggio è ricco di immagini retoriche e poetiche e fa da sfondo ad una storia colma di avvincente umanità. La lettura è molto coinvolgente, ma forse adatta a ragazzi un po’ più grandi rispetto alla fascia d’età indicata (12-13 anni), per la profondità delle riflessioni sull’uomo e sul modo di rapportarsi agli altri.
 
Via da tutto di Brigid Lowry
consigliato da Elena Castellani, II F Media “Cosmè Tura” Barco
L’autrice, con questo romanzo ambientato in Australia, vuol far capire i problemi e le complicazioni della vita del nostro tempo e ciò che veramente accade nelle strade. Senza troppi giri di parole, narra la storia di Rosie e Asher: una storia di protesta e di lotta contro questo mondo e le sue false verità, un grande viaggio verso l’età adulta. Il linguaggio è diretto e accessibile, la narrazione semplice e ricca di suspance. Mi ha spinta a proseguire nella lettura il realismo del racconto, che però lascia spazio all’immaginazione. Una frase emblematica si incontra già nella prima pagina: “Una sola cosa in tasca, la certezza che niente è tutto bianco o tutto nero”.
 
Streghetta mia di Bianca Pitzorno
consigliato da Anna De Togni
Questa è una storia che sa di casa e di magia... se hai voglia di ridere (tanto) e volare su una scopa, questo è un libro che fa per te! Buon divertimento!
 
Il mistero della ronda di notte di S. Ruiz Mignone
consigliato da Nassim Cherroud, II F media "C. Tura" Barco
mistero ronda “La ronda di notte”, il famoso dipinto di Rembrant, grande pittore olandese del ‘600, viene rubato da due malfattori, Frink e Flink, per conto del crudele banchiere Irenè Dragonoir, che vuole impossessarsi del tamburo dipinto nel quadro. Il suo scopo è malvagio: vuol diventare l’uomo più potente del mondo. Riuscirà a portare a termine il suo progetto? Il romanzo, di genere avventuroso, riesce a coinvolgere il lettore, anche grazie ad un linguaggio semplice, ma nello stesso tempo preciso.
 
Detective in toga di Henry Winterfield
consigliato da Anna de Togni
Un giallo ambientato ai tempi dell'antica Roma, tra senatori romani e insegnanti greci. La storia di un inganno che nuocerà al giovane Rufo, ma che i suoi compagni cercheranno di sventare! Avvincente!
 
 

 

Pagina aggiornata il 02-03-2016 da Biblioteca Bassani - Pagina visualizzata 63658 volte