Attivita culturali Accesso cataloghi

Biblioteca Ariostea

Oggi termina FINIAMOLA!

Quando i lettori diventano scrittori

Il nuovo gioco letterario delle biblioteche comunali sta per concludersi

Eravamo tentati di impostare l'inizio del mini-racconto come fosse il primo giorno dopo l'epidemia, ma crediamo che in questo momento ci sia bisogno di un momento di svago, di un'occasione per viaggiare con la mente, di cominciare a lasciarci alle spalle questa “notte buia e tempestosa”.
Quindi, ci siamo orientati su un incipit aperto a ogni sviluppo*, una mattinata qualsiasi di un giorno qualsiasi, nel quale può succedere di tutto, cose belle e cose brutte... a voi la scelta.

* L'unico apparente vincolo può essere l'uso della bicicletta, ma potreste bucare dopo pochi metri...  ;-)

Ecco l'incipit, rigorosamente gender neutral, al quale potete dare il finale che preferite.
 
Era un bel sabato di primavera. Come tanti altri, per la verità; niente di particolare. Per prima cosa avevo preparato un’abbondante macedonia di frutta in una ciotola, come facevo ogni mattina ormai da anni. Lavare, pelare e tagliare a pezzetti la frutta di stagione mi aiutava ad affrontare la giornata con lo spirito giusto. Quasi un esercizio zen, anche se non so bene come funzionino queste pratiche orientali. Poi, avevo acceso il televisore per ascoltare le ultime notizie. Consueta intervista al logorroico politico di turno, classica oscillazione delle borse asiatiche, qualche brutto incidente stradale, il meteo del fine settimana. La solita solfa. Spensi la televisione e mi preparai per uscire. Prossime tappe: giornalaio, bar per un buon caffè e salto in biblioteca a riconsegnare un paio di libri appena terminati e a controllare le ultime novità letterarie. Inforcai la bicicletta e mi avviai, forte della convinzione che sarebbe stata una mattinata di tutto riposo, fisico e mentale.

Da qui potete scatenare la vostra creatività latente e raccontarci che cosa succede al protagonista della nostra storia, in sole mille battute (spazi inclusi), o poco più.
  
► Il tutto deve essere inviato come testo della mail oppure come allegato in formato word o similare (no PDF) entro domenica 19 aprile 2020 alla casella di posta elettronica f.natali@edu.comune.fe.it 

Al termine, tutti i testi saranno pubblicati sul nostro sito (partecipando acconsentite alla pubblicazione, ma chi desidera potrà chiedere che il proprio nome venga omesso) e ai migliori dieci andranno le ambite sporte in stoffa della Biblioteca Ariostea.


Informazioni dettagliate sulle modalità di partecipazione le potete trovate alla pagina web https://archibiblio.comune.fe.it/2220/finiamola

E ricordatevi che non esiste una regola sicura per scrivere bene se non quella di leggere tanto, magari scaricando gratuitamente i libri dal sito delle biblioteche comunali   http://archibiblio.comune.fe.it/1/home-page   https://emilib.medialibrary.it/home/cover.aspx


              Restate a casa a leggere e a scrivere!            
 
Pagina aggiornata il 20-04-2020 da Biblioteca Ariostea - Pagina visualizzata 1499 volte