Attivita culturali Accesso cataloghi

Biblioteca Giorgio Bassani

La Bassani apre i suoi giardini

L’8, 9 e 10 settembre 2023 anche la Biblioteca Bassani si tinge di verde e apre i suoi giardini: sarà un'occasione per visitare con uno sguardo nuovo gli spazi verdi del quartiere Barco di Ferrara e aderire alle numerose iniziative che prevedono incontri con l’autore, laboratori per bambini e adulti, mostre fotografiche dedicate alla riscoperta della cultura giapponese, dei giardini del tè e della natura. L'iniziativa è organizzata in occasione del festival Interno Verde e di Giardini Estensi, negli spazi della Biblioteca comunale Bassani in Via Grosoli, 42, Ferrara. 

Il ricco programma prevede:
Venerdì 8 Settembre ore 21.00 in collaborazione con l’Associazione Italo Giapponese Yu Jo si terrà una conferenza sul tema “Donne Samurai nel Giappone antico” 
Sabato 9 Settembre alle ore 10.00 saranno bambini e bambine, presso la sala ragazzi della biblioteca, ad essere i protagonisti di “Te lo do io il karate”: dimostrazione pratica e storielle zen a cura di Giorgio Mazza
Alle ore 10.30, presso l’Auditorium presentiamo uno splendido “manuale per viandanti poeti” scritto dall’autore Glauco Saba che dialogherà con Giuseppe Ferrara sul libro “Haiku in cammino”, Ediciclo editore. Oltre ad offrire una piccola antologia dei più famosi autori classici di haiku, insieme a composizioni del suo autore, questo piccolo manuale insegna a fissare sulla carta le impressioni e le emozioni attraverso gli haiku.
Alle ore 11.00 inaugura la mostra fotografica “Impronte verdi in bianco e nero”. Quando si pensa alla fotografia analogica sovvengono una fotocamera con rullino e la stampa da negativo. Esiste però un’altra tecnica, affascinante, la cosiddetta OFF CAMERA, che non prevede l’utilizzo della fotocamera. L’autrice, Sonia Rossi, ha inteso giocare con il mondo vegetale che, oltre a disegnare sé stesso, è stato mescolato anche con altri materiali quali, ad esempio, filo di ferro (filogrammi) o cellophane (cellogrammi), realizzando immagini in bianco e nero.
Alle ore 16.00 concludiamo con un’esperienza unica e affascinante “Chado: la cerimonia del tè giapponese” dimostrazione pratica a cura della Maestra del tè Tomomi Myasaka. L’atto di preparare il tè è chiamato “Temae”. Il Temae consiste di una serie di procedimenti da seguire per preparare una tazza di matcha, servirla all’ospite e quindi riporre gli strumenti. Il maestro del tè e gli ospiti si siedono sulla stessa superficie (stanza da tè), e insieme creano la cerimonia del tè (Chakai). Il maestro e gli ospiti mangiano, bevono e fanno conversazione insieme, creando così una speciale atmosfera condivisa nella stanza.
La rassegna termina poi Domenica 10 Settembre con altri due appuntamenti speciali dedicati alla cultura giapponese.
Alle ore 10.00 l’origamista Giovanna Mattioli terrà una conferenza e una dimostrazione pratica dal titolo “Origami, una moderna tradizione
Alle ore 11.00 evento degustazione “Il giardino del tè” con la tea expert Daniela Camagni, appassionata di cucina ayurvedica, cultura orientale e di tutto ciò che è legato al mondo del tè. I partecipanti potranno scoprire la storia della pianta del Tè: la Camellia sinensis. Un grande albero millenario che dalla Cina è stato esportato in tutto il mondo per le sue proprietà benefiche e per il suo gusto particolare e raffinato.
A seguire degustazione di vari tè giapponesi preparati al momento.


 
Pagina aggiornata il 31-08-2023 da Biblioteca Bassani - Pagina visualizzata 109 volte