Attivita culturali Accesso cataloghi

L’illuminata amministrazione ferrarese

lunedì 4 ottobre 2021 ore 17

Biblioteca Ariostea Via delle Scienze, 17 Ferrara

A cura di Giuseppe Scandurra

Interventi di Alberto Ronchi (insegnante) e Marco Zavagli (direttore di Estense.com)
Ferrara, tra gli anni Cinquanta e Ottanta, costruisce la sua “identità” di città dell’arte e della cultura che, a cominciare dalla stagione dei “grandi eventi” degli anni Novanta, darà poi, con il sindaco Soffritti, una precisa direzione alle politiche culturali cittadine. In questa lunga stagione di fermento politico e culturale l’Amministrazione ha giocato un ruolo centrale nel promuovere iniziative, istituire centri culturali, investire su gruppi di artisti e intellettuali offrendo loro spazi e finanziamenti. Qual era la relazione che legava tali realtà di ricerca artistica che si radicavano in città e l’Amministrazione? Che libertà di movimento avevano gli intellettuali protagonisti di questa stagione?
Per il ciclo “Ibridi ferraresi. L’oggetto misterioso, ovvero la Ferrara moderna

Pagina aggiornata il 03-12-2019 da admin - Pagina visualizzata 723533 volte