Attivita culturali Accesso cataloghi

Dante e Brunetto Latini (Inferno XV, 61)

martedì 19 ottobre 2021 ore 17

Biblioteca Ariostea Via delle Scienze, 17 Ferrara

Conferenza di Gardenio Granata

“La cara e buona immagine paterna” ... ben oltre la sodomia (di cui non abbiamo alcun attestazione) trascina con sé limiti che Dante non può accettare. Tutto il sapere del colto notaio fiorentino è servito solo ad ancorarlo a forme di “mundana sapientia” non più giustificabili nell’allievo di un tempo! E per quanto la profezia di Brunetto risponde al vero, vuoi sul piano personale che su quello politico, dimentica che l’eternarsi dell'uomo nella prospettiva escatologica del pellegrino passa unicamente nel umile riconoscimento della superiore dimensione divina... Resta nel Nostro La gratitudine, ma non la stima completa, per chi non ha saputo riconoscere la gerarchia dei valori autentici del mondo... Brunetto si trova nell'inferno senza speranza e il raccomandargli il suo “Tesoro” ci racconta di una corta vista tipica di un maestro immerso nell’effimero dei saperi mondani…

Per il ciclo “DANTE 700”, in collaborazione con il Servizio Biblioteche e Archivi
Scarica il pieghevole  DANTE 700 Programma completo

Pagina aggiornata il 03-12-2019 da admin - Pagina visualizzata 723427 volte