Attivita culturali Accesso cataloghi

Donne fuori dalla Storia

mercoledì 26 aprile 2023 ore 17

Biblioteca Ariostea Via delle Scienze, 17 Ferrara

Presentazione del libro di Cinzia Montagna

Edito dal Circolo Culturale “I Marchesi del Monferrato”
A cura del Gruppo Scrittori Ferraresi, presenta la presidente Federica Graziadei
Dialoga con l’autrice Nicoletta Zucchini
Intervengono l'Assessore alla Cultura Marco Gulinelli, il sindaco di Broni Antonio Riviezzi e la presidente del Circolo culturale “I Marchesi del Monferrato” Emiliana Conti.
Nove donne protagoniste nella Storia del Monferrato, ma che la Storia ha relegato nell’oblio o nel pregiudizio: è questo il denominatore comune dei nove personaggi femminili che animano i racconti storici del libro “Donne fuori dalla Storia – Voci di un Monferrato da scoprire” scritto da Cinzia Montagna e pubblicato dal Circolo Culturale I Marchesi del Monferrato di Alessandria, del quale è Presidente Emiliana Conti. Ogni racconto è relativo a donne realmente vissute e la cui esistenza è documentata: note critiche dell’autrice, che segnala gli elementi storici e quelli d’invenzione, bibliografie e annotazioni storiche accompagnano ogni racconto, consentendo approfondimenti. L’arco temporale in cui le protagoniste sono state individuate va dal ‘200 all’inizio del ‘700, mentre quello geografico comprende varie località dell’antico Monferrato, con excursus a Mantova e anche a Ferrara, dove visse in clausura e morì, presso il Convento del Corpus Domini, Camilla Faà di Bruno, già soggetto dei libri della Montagna “Nec ferro nec igne” e “E’ tornato il cane nero”, editi dal Circolo rispettivamente nel 2012 e nel 2014. Sfilano nel libro la regina Cristina di Svezia, la badessa Astesana, Sicheta Palletta, Marietta di Ceva, Margarota la strega di Levone, l’untrice Valentina Fraccio, l’amante dell’ultimo Duca di Mantova Maria Maddalena Natta Calori e Bettina la ribelle allo ius primae noctis, ciascuna colta in un momento verosimile della propria esistenza. Un percorso storico, ma anche un itinerario geografico nel tempo, significativo ed esemplare delle varie epoche affrontate. L’immagine di copertina ritrae un dettaglio della scultura “Circe” della scultrice pisana Laura De Santi. L’immagine è stata rielaborata dall’astigiana Silvia Perosino.

Pagina aggiornata il 03-12-2019 da admin - Pagina visualizzata 1406703 volte