Attivita culturali Accesso cataloghi

Fahrenheit dil fol. POSTICIPATO CAUSA MALTEMPO A VENERDI' 19 MAGGIO ORE 18,15

venerdì 12 maggio 2023 ore 18,15

Biblioteca Ariostea Via delle Scienze, 17 Ferrara

Fole, leggende metropolitane, canti e modi di dire dimenticati

Uno spettacolo teatrale partecipato di Officina Teatrale A_ctuar
Cosa ci fanno Tugnin dil cic, il Cavalier Burela e la Bepina Ciuata seduti sotto il maestoso Ginko di via Scienze? Ed ecco arrivare di gran corsa la Nuta e la Rinascente e ancora, col suo passo barcollante, Pendenza. E chi canta da lontano? É Tajadela con Sigfrido e dietro di loro in riga le mondine! E dunque mancate solo voi cittadine e cittadine per celebrare la festa scanzonata in ricordo della Ferrara di una volta, delle sue fole, storielle e leggende declamate a gran voce o sussurrate all’orecchio e dei suoi protagonisti bislacchi e indimenticabili.
Fahrenheit dil fol è un’iniziativa di comunità nata per salvaguardare il patrimonio popolare orale e la memoria storica del territorio ferrarese. L’associazione Officina Teatrale A_ctuar APS, promotrice e organizzatrice del progetto, in questi mesi ha chiamato a raduno in tutta la provincia i portatori di memoria per raccogliere storie, canti, leggende, fatti anomali e personaggi curiosi rimasti nella memoria collettiva. A salvarli dall’oblio i Custodi, un nutrito gruppo di attori reclutati in città con una chiamata pubblica, che ha cucito insieme i pezzi dando vita a spettacolo originale, in cui anche il pubblico, se vorrà, potrà partecipare. L’ingresso all’evento è libero e gratuito e aperto ad un pubblico di tutte le età.
Il progetto Fahrenheit dil fol è stato possibile grazie al supporto delle Biblioteche della provincia di Ferrara e di altre istituzioni e associazioni del territorio e con il contributo e patrocinio del Comune di Ferrara.
Crediti:
Un progetto di Officina Teatrale A_ctuar
Di e con Roberto Agnelli, Chiara Alberani, Maria Luisa Bassini, Marco Bignardi, Agata Bovolenta, Antonella Burini, Massimo Festi, Roberto Gamberoni, Elena Grazzi, Lorenzo Magnani, Chiara Masini, Sandro Mingozzi, Alberto Nocenti, Adele Rasicci, Giulia Tiozzo, Anna Zandanel
con il Coro delle mondine di Porporana
e con l’amichevole partecipazione di Pietro Draghi e Maurizio Musacchi
Regia e direzione teatrale Sara Draghi e Massimo Festi
Direzione canora e musicale Chiara Alberani
Con il contributo e il patrocinio del Comune di Ferrara
Con il sostegno di Biblioteche comunali di Ferrara e Provincia; MAF – Mondo Agricolo Ferrarese (FE); Orm-ne ODV - Coro delle Mondine di Porporana; Gruppo Archeologico di Bondeno; Associazione Bondeno Cultura;  Ancescao Coordinamento provinciale Ferrara APS.

Pagina aggiornata il 03-12-2019 da admin - Pagina visualizzata 1290193 volte