Attivita culturali Accesso cataloghi

Un anno con Dante. Diario di lettura

Mercoledì 29 novembre 2023, ore 17

Biblioteca Ariostea Via delle Scienze, 17 Ferrara

Presentazione del libro di Alessandra Mantovani

Novara, Interlinea Edizioni, 2023
Dialoga con l’autrice Patrizio Bianchi, professore emerito dell’Università di Ferrara, già Ministro dell’Istruzione

Questo libro nasce a consuntivo di un percorso di lettura della Divina Commedia che si è andato definendo in occasione del centenario dantesco, tra giugno 2020 e giugno 2021, nella forma di rubrica domenicale su Facebook. Un vero e proprio esperimento di mediazione del classico più rappresentativo della letteratura italiana – arduo e nel contempo popolare, sedimentato persino negli stereotipi del linguaggio quotidiano – da rivolgere a un pubblico di lettori non specialisti, interessati o semplicemente curiosi, ricercando il tono affabile di una conversazione amicale.
L’approccio è stato bidirezionale, come solitamente avviene nella ricezione di un testo antico che dialoga con l’orizzonte d’attesa variabile di un tempo sempre nuovo: si è pensato a un lettore che, muovendo dal testo dantesco, fosse messo nelle condizioni di rivolgere uno sguardo diverso, ‘straniato’ sulla nostra quotidianità prendendone le distanze; ma anche, reciprocamente, che dal punto di vista del presente ne saggiasse la capacità di risonanza e consonanza con la propria esperienza e sensibilità.
Da qui è nata l’idea di raccogliere quelle pagine virtuali facendone un libro, una sorta di breviario laico e civile: il volume si presenta infatti come un diario, articolato in cinquantadue appuntamenti, uno per ogni settimana dell’anno, individuati da una parola tematica, secondo un ordine libero rispetto al testo dantesco, che intercetta il calendario civile e le principali festività religiose. Coerente con l’impianto diaristico è la ricerca della brevità essenziale di ciascuna ‘stazione di lettura’, ora intonata a temi esistenziali, ora a temi civili e politici, ora all’attualità, senza mai prescindere dal rispetto filologico del testo, dal primato dei significati di cui è portatore, pur senza appesantimenti esegetici e didascalici.
La struttura agile e rapsodica di questo libro invita il lettore ad attraversarlo liberamente, secondo un ordine divagante dettato dal gusto e dalle preferenze personali, per riconoscere che – come scriveva un grande filologo – i classici sono coloro che hanno scritto per noi.
 
Alessandra Mantovani, italianista di formazione e allieva di Ezio Raimondi, ha affiancato all’insegnamento nei licei l’attività di ricerca e docenza universitaria. È attualmente docente a contratto presso l’Università degli Studi di Bologna. Autrice di articoli, saggi, traduzioni e edizioni critiche, il suo campo di studi, tra critica letteraria e filologia, spazia da Dante alla letteratura umanistico-rinascimentale, con incursioni nella letteratura del primo Novecento. Tra le pubblicazioni si segnalano:  G. Pontano, De sermone, Carocci, 2001, traduzione e commento a cura di A. Mantovani;  G. Garzoni, Historiae Bononienses, Bononia University Press, 2010, edizione critica a cura di A. Mantovani; A. Mantovani, L’industria del presente. Giornalismo, critica, letteratura nell’età della Voce, Pacini, 2012. È tra gli autori di Se tu segui tua stella, il nuovo manuale di letteratura italiana di Edizioni scolastiche Bruno Mondadori-Sanoma.

A cura del Servizio Biblioteche e Archivi

Pagina aggiornata il 03-12-2019 da admin - Pagina visualizzata 1288789 volte