Attivita culturali Accesso cataloghi

"Cordelia. Rivista per giovinette" (1881-1942). Vicende editoriali culturali e iconografiche

Mercoledì 6 dicembre 2023, ore 17

Biblioteca Ariostea Via delle Scienze, 17 Ferrara

Conferenza di Francesca Mellone

‹‹Cordelia. Foglio settimanale per le giovinette italiane›› è fondata nel 1881 da Angelo de Gubernatis - etnologo, linguista, orientalista e storico di letteratura italiana – con l’intento di instaurare un dialogo educativo con la figlia adolescente Cordelia e, insieme, di raggiungere, un pubblico di giovanissime, rispetto al quale il tema educativo e linguistico si rendeva essenziale, stante un livello di analfabetismo femminile pari in Italia all’80%. A quello privato, si somma, dunque, un aspetto di impronta nazionale: l’istruzione delle donne italiane come misura di modernità e progresso sociali. Nata come settimanale, divenuta poi mensile, la rivista rappresenta un modello di impresa giornalistica destinato a insolito e continuativo successo, soprattutto grazie al ruolo direzionale assunto, in successione, da tre intellettuali: Ida Baccini, Maria Majocchi Plattis e Rina Pirazzi. Il merito va altresì a Licinio Cappelli, lungimirante editore emiliano, cui si deve, tra l’altro, un apparato iconografìco dal notevole impatto comunicativo. Il riferimento è, in particolare, alle annate 1929-1935, in cui si alternano due celebri illustratori: Antonio Maria Nardi e Umberto Onorato. La pubblicazione della rivista cessa nel 1942, in pieno conflitto mondiale.
 
Francesca Mellone è stata per molti anni referente per le attività culturali presso la Biblioteca Ariostea. Si è occupata della rappresentazione delle donne nella letteratura e nell'arte e della produzione artistica al femminile. Tra i suoi scritti, ricordiamo: Epifanie del cadavere nelle prose di Gabriele D'Annunzio (1995); Orfane di Apollo: il corpo femminile nello specchio dell'arte (2007); Sotto il paralume: lettere di Jolanda a Giuseppe Agnelli e a Pietro Niccolini (2008).
 
Per il ciclo "Testo e contesto", a cura dell’Associazione Amici della Biblioteca Ariostea

Pagina aggiornata il 03-12-2019 da admin - Pagina visualizzata 1288734 volte