Attivita culturali Accesso cataloghi

SWEDENBORG, di Daisetz Teitarō Suzuki ***PRESENTAZIONE ANNULLATA E RINVIATA AL 29 MARZO***

Lunedì 19 febbraio 2024, ore 17 ***RINVIATO AL 29 MARZO, ORE 17***

Biblioteca Ariostea Via delle Scienze, 17 Ferrara

Presentazione del libro curato da Federica Sgarbi

Le Lettere, 2023
Introduce la relatrice Marcello Girone Daloli
 
L’opera di Daisetz Teitarō Suzuki (1870-1966) è nota in Occidente per i suoi numerosi contributi in materia di buddhismo Zen. Meno noti sono i contributi  relativi allo studio, capillare e attento, a cui si dedicò lungamente circa il mistico svedese Emanuel Swedenborg (1688-1772). Essi offrono, in una guisa estremamente divulgativa, contenuti originali in tema di pensiero filosofico-religioso, oltre che una brillante rivalutazione della figura del mistico svedese, nota in Europa forse più per la critica mossagli da Kant che per la sua riflessioni  di natura teologica.
Tradotti per la prima volta in italiano, tali scritti sono raccolti in questo volume al fine di presentare al pubblico un nuovo e inedito volto di Daisetz Teitarō Suzuki, nonché una stimolante e preziosa rilettura della mistica di Swedenborg in chiave buddhista.

Federica Sgarbi, dopo aver conseguito il Dottorato in Filosofia kantiana presso la Sorbona di Parigi, si è trasferita in Giappone, a Kyoto dove vive e insegna Storia del Pensiero dell’Asia e Storia della Filosofia Occidentale all’Università Dōshisha. 
Le sue ricerche e i suoi contributi vertono sulle transizioni della Filosofia e della Mistica tra Occidente e Oriente, con specifico riferimento al buddhismo.
In Italia, ha pubblicato L'Altro Kant (Piccin, 2009) in collaborazione con il prof. Renato Fellin dell'Università di Ferrara.

Per il ciclo “Incontri con la Spiritualità Applicata”
Scarica locandina incontri primo trimestre 2024: gennaio, febbraio, marzo 2024

Pagina aggiornata il 03-12-2019 da admin - Pagina visualizzata 1288756 volte