Attivita culturali Accesso cataloghi

Meravigliose creature. La diversità della vita come non la conosciamo

Martedì 20 febbraio 2024, ore 17

Biblioteca Ariostea Via delle Scienze, 17 Ferrara

Presentazione del libro di Stefano Mazzotti (Direttore del Museo Civico di Storia Naturale di Ferrara)

Bologna, il Mulino, 2024
Ne parlano con l’autore Paola Spinozzi (Università di Ferrara, Dipartimento di Studi Umanistici) e Giorgio Bertorelle (Università di Ferrara, Dipartimento di Scienze della vita e biotecnologie)
 
La scoperta di nuove specie sul nostro pianeta potrebbe apparire come un evento di carattere storico, come quando i velieri solcavano gli oceani alla scoperta del mondo e giovani scienziati esploravano nuovi continenti per raccogliere piante e animali ancora sconosciuti. Questa storia di esplorazioni scientifiche è tutt’altro che esaurita. Abbiamo ancora tanto da scoprire: l’86% delle specie terrestri e il 91% di quelle degli oceani sono ancora sconosciute alla scienza. È tempo di innamorarci del nostro pianeta, riscoprendone la meraviglia e l’inesauribile varietà. È tempo di partire per un viaggio incomparabile, alla volta di luoghi di inimmaginabile ricchezza: dalla Papua Nuova Guinea al Borneo, dall’Himalaya al Mekong, dallo Sri Lanka al Madagascar, fino alle montagne della Tanzania. Pagina dopo pagina incontreremo una collezione infinita di specie che abitano il nostro pianeta, ma che rischiamo di perdere prima ancora di esser riusciti a conoscerle. Ed ecco una collezione altrettanto infinita di ragioni per impegnarci a preservare questa diversità, perché altri dopo di noi possano continuare a godere di questo portentoso spettacolo della vita, che va ben oltre le più audaci fantasie umane.
 
Stefano Mazzotti, zoologo, è direttore del Museo Civico di Storia Naturale di Ferrara dal 2012 e tiene lezioni di Biogeografia e di Didattica Museale all’Università di Ferrara. Ha compiuto esplorazioni zoologiche in Sud America, nelle foreste tropicali montane delle Ande, alla ricerca di nuove specie. Tra i suoi libri, ricordiamo Esploratori perduti. Storie dimenticate di naturalisti italiani di fine Ottocento (Codice edizioni, 2023).
 
A cura del Servizio Biblioteche e Archivi

Pagina aggiornata il 03-12-2019 da admin - Pagina visualizzata 1288761 volte