Attivita culturali Accesso cataloghi

Rinascimento conteso. Francia e Italia, un’amicizia ambigua

Giovedì 11 aprile 2024, ore 17

Biblioteca Ariostea Via delle Scienze, 17 Ferrara

Presentazione del libro di Giovanni Ricci

Bologna, il Mulino, 2024
Dialogano con l'autore: Ottavia Niccoli e Matteo Provasi
 
Il libro studia l’origine di quel velo di antipatia reciproca che pervade tuttora le relazioni, così strette e condivise in ogni campo, fra italiani e francesi. Furono le Guerre d’Italia, iniziate nel 1494 con la discesa di Carlo VIII di Francia, a stabilire un contatto ravvicinato, in un quadro tuttavia di asimmetria di forze. Fino al 1559 l’Italia fu devastata dalle armate straniere, e questo mentre i suoi artisti venivano esaltati alla corte di Francia. Ecco la strana contraddizione: la gloria di Leonardo ad Amboise e il saccheggio di città come Brescia, Capua, Ravenna. E così, dalle invettive contro i “Franzosi cani” e contro gli “Italiani traditori” delle rispettive fonti cinquecentesche, si può giungere sino a Mussolini, che nel 1939 rifiutò la “parentela bastarda” con la Francia (ma parentela!); o sino a De Gaulle, che nel 1959 definì l’Italia “non un paese povero, ma un povero paese”. Il libro si concentra sul periodo critico delle guerre rinascimentali, con l’intento di cogliere, attraverso episodi talora poco noti e stupefacenti, il formarsi dell’ambigua e intensa amicizia fra due popoli che la geografia e la storia hanno voluto vicini. Una grande storia in cui il piccolo ducato di Ferrara ha giocato un grande ruolo.
 
Giovanni Ricci ha insegnato Storia dell’Europa moderna presso l’Università di Ferrara. Le sue ricerche si sono sviluppate nell'ambito  della storia sociale e culturale del Rinascimento  con particolare attenzione ai rapporti fra l’Europa cristiana e i “turchi”.  Fra le sue pubblicazioni: Povertà, vergogna, superbia (Bologna 1996); Il principe e la morte (Bologna 1998); Ossessione turca (Bologna 2002 ); I giovani, i morti (Bologna 2007); I turchi alle porte (Bologna 2008).
 
A cura dell’Associazione Amici della Biblioteca Ariostea

Pagina aggiornata il 03-12-2019 da admin - Pagina visualizzata 1328869 volte