Attivita culturali Accesso cataloghi

Lucio Anneo Seneca filosofo, Maestro di interiorità

venerdì 12 aprile 2019 ore 17

Biblioteca Ariostea Via delle Scienze, 17 Ferrara
Sala Agnelli

Conferenza di Claudio Cazzola

Introduce Davide Nanni
«È lo stile drammatico dell’anima umana che è in guerra con se stessa; e se la prosa di questi due sommi e così diversi scrittori è barocca, ciò è perché l’anima umana è barocca»: così sentenzia da par suo Concetto Marchesi, a p. 218 della monografia senecana pubblicata in terza edizione nel 1944, legando insieme al filosofo stoico lo storico Tacito, portatori come essi sono di una temperie morale analoga, spia di una indefessa battaglia per la libertà, quella libertas linfa della costituzione repubblicana soffocata dall’affermarsi inesorabile del principatus. Contro codesta sconfitta politica resta la via dell’interiorità, e proprio a Seneca spetta il merito indiscusso di aver diffuso in Roma questo peculiare viatico: Haec libertas eius est, haec evagatio; subducit interim se custodiae in qua tenetur et caelo reficitur («Questa è la sua [dell’anima: n.d.r.] libertà, questa è la sua liberazione; essa si emancipa infatti dalla prigione del corpo dentro la quale è rinchiusa, e respira a pieni polmoni nello spazio celeste»: Epistole a Lucilio, 65, 16). E chi corre al soccorso dell’interiorità altri non è che la filosofia.
Per il ciclo “Maestri” a cura dell’Istituto Gramsci e dell’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara

Pagina aggiornata il 28-07-2016 da admin - Pagina visualizzata 317088 volte