Attivita culturali Accesso cataloghi

LE COMMEDIE DI ARIOSTO

Mercoledì 18 Maggio ore 17

Biblioteca Ariostea - Sala Agnelli Via delle Scienze, 17 Ferrara

Omaggio a Ludovico Ariosto commediografo

Introduzione critico-letteraria di Claudio Cazzola
Letture drammatizzate del Gruppo teatrale “Ferrara Off”
Regia di Marco Sgarbi

È solo in anni relativamente recenti che si è cominciato a rivolgere alle commedie di Ariosto l’attenzione che meritano, anche per meglio delineare l’immagine della personalità artistica del grande autore, non dimenticando che la produzione di commedie per Ariosto non fu un lavoro giovanile da principiante, ma una attività che lo impegnò per più di un ventennio (dal 1508 al 1533). Egli compose e fece rappresentare nel teatro del Palazzo Ducale di Ferrara la Cassaria ed i Suppositi rispettivamente nel 1508 e nel 1509, anni in cui continuava a scrivere versi in volgare, a lavorare alla composizione dell’Orlando Furioso iniziata circa quattro anni prima e a fare qualche traduzione dal latino ad uso teatrale. Seguirono Il Negromante nel 1520 e La Lena nel 1528. Dalle commedie emerge un ritratto della Ferrara rinascimentale portato sulle scene non solo per divertire i Signori del Ducato ma anche per denunciare una società che si avviava verso un degrado morale ed intellettuale.
In occasione dei Cinquecento anni dalla pubblicazione della edizione dell’Orlando furioso
A cura del Gruppo Scrittori Ferraresi
Con il patrocinio del Comitato Nazionale V Centenario dell’Orlando furioso – Mibact

Pagina aggiornata il 28-07-2016 da admin - Pagina visualizzata 331094 volte