Attivita culturali Accesso cataloghi

Storie di donne là dove il mondo era capovolto

Venerdì 3 marzo 2017 ore 17

Biblioteca Ariostea - Sala Agnelli Via delle Scienze, 17 Ferrara

L’Argentina al tempo della dittatura: storie di donne che meritano di essere ricordate

Francesca Sassano e Michele Balboni illustreranno i loro libri (Lei stava lì e Il tango delle parole – racconti e fantasie).
Interverranno Paola Castagnotto dell'Associazione Donne & Giustizia di Ferrara e Jorge Ithurburu dell'Associazione 24 marzo.
Balleranno i maestri Cristina Garbini e Claudio Andreoni della scuola Sogni di Tango e i giovani Michele Andreoni e Amanda Salicini.
Il mondo capovolto: perché così sembra il triangolo rovesciato del Sud America e perché là, in quegli anni, la logica era capovolta. La settimana precedente l’8 marzo, è occasione giusta per ricordare e portare alla attenzione alcune grandi figure femminili, che hanno subito violenze di vario genere o sono state assassinate ai tempi della dittatura argentina. In quegli anni e in quel luogo dove ora ci sembra che tutto fosse capovolto. Perché ricordare è il modo per non ripetere, “affinché il silenzio non sia mai comoda benda sugli occhi, né punta di ferro sul collo”. Michele Balboni parla della storia vera di Clara Anahi, bambina rubata all’età di tre mesi, e di sua nonna (ultraottantenne) Chicha Mariani che tuttora la cerca, nonchè della bambina ritrovata Jorgelina Paula Molina Planas pittrice argentina e autrice delle copertine dei suoi libri. Viene proposto un video originale. L’aggancio al libro "Il tango delle parole - racconti e fantasie" è dato da un capitolo specifico. Francesca Sassano parla di Marie Anne Erize Tisseau, desaparecida in quegli anni e del suo libro, "Lei stava lì". Francesca è avvocato e sta curando l'accusa nel processo in corso contro l'aguzzino Juan Carlos Malatto riparato in Italia. 

Pagina aggiornata il 28-07-2016 da admin - Pagina visualizzata 330465 volte