Attivita culturali Accesso cataloghi

VIOLENZA E SCUOLA: PROSPETTIVE A CONFRONTO

mercoledì 3 febbraio ore 17

Biblioteca Ariostea - Sala Agnelli Via delle Scienze, 17 Ferrara

Ne parleremo insieme a Lidia Goldoni, insegnante e Presidente CIEI (Comitato Insegnanti Evangelici Italiani) e a Luigi Grotti, Presidente PROMECO

In qualunque modo si voglia definire la violenza, è comunque indubbio che tale patologia del comportamento è presente nella scuola e in tutti gli ambiti della vita comune. La scuola, osservatorio privilegiato di dinamiche sociali e culturali, è il luogo in cui si confrontano  e a volte si scontrano diversi soggetti, individui e istituzioni, con ruoli diversi e diversi poteri. Adulti, giovani e bambini sono attori di una micro società che riflette e amplifica tensioni e conflitti presenti nella società allargata. Ci può essere una violenza “istituzionale”, derivante dalla logica della stessa istituzione, ma anche una violenza personale, da insegnante a studente, oppure tra pari, cioè tra studenti e studenti, è il caso molto diffuso del bullismo, nella sua declinazione classica e in quella postmoderna del cyberbullismo. Come affrontano la scuola e le altre agenzie educative questo problema? Cosa possiamo fare, in quanto genitori, educatori e insegnanti, semplici cittadini, per affrontare e curare questa vera e propria emergenza? Nel corso della relazione si proverà a tracciare qualche linea orientativa per la comprensione del problema nonché per un auspicabile superamento di quella che fino a oggi è una questione irrisolta.
A cura dell’Associazione Chiesa Evangelica di Ferrara - Cerbi

Pagina aggiornata il 03-12-2019 da admin - Pagina visualizzata 834708 volte