Lista delle sezioni presenti in questa pagina:

Biblioteche e archivi

Biblioteca Comunale Ariostea


 

salta il menu di servizio e vai al motore di ricerca
 

salta il motore di ricerca e vai al menu dei servizi
Biblioteca Comunale Ariostea
 

sei in: Home page > Lista biblioteche > Biblioteca Comunale Ariostea
salta i contenuti e vai al sommario
Biblioteca Comunale Ariostea
Via Scienze, 17 - 44121 Ferrara - tel. 0532 418200; fax 0532 204296

AVVISO
Si informa l’utenza che, da lunedì 31 agosto a mercoledì 2 settembre 2015, per lavori di adeguamento dell’impianto antincendio, le Sale Ariosto e Monti nonché il Giardino di Palazzo Paradiso saranno chiusi al pubblico.
Eventuali collocazioni non disponibili durante il periodo dei lavori collocazioni_non_disponibili_per_lavori.pdf
Si prega di scusare il disagio.

Il Dirigente  del Servizio Biblioteche e Archivi
dott. Enrico Spinelli





Si prega di scusare il disagio.


ORARIO ESTIVO 2015 del Servizio Biblioteche e Archivi

Vedi orario delle varie strutture in formato pdf avviso_orario_estivo_2015.pdf
Consultazione dei manoscritti e dei rari Sala Giammaria Riminaldi
Sala Lanfranco Caretti

SI AVVISANO I GENTILI UTENTI CHE NEL PERIODO COMPRESO DAL 7 AL 31 AGOSTO 2015 IL SERVIZIO DI FOTORIPRODUZIONE È SOSPESO
Il personale di Sala accoglierà le richieste che verranno espletate secondo l’ordine di prenotazione.
Per informazioni e prenotazioni rivolgersi al personale delle Sale Riminaldi e Caretti
tel. 0532.418222 e-mail: caretti.ariostea@comune.fe.it


Prestito Digitale ( Digital Lending )
Dal 24 giugno, a qualsiasi ora del giorno e della notte, tutti i giorni, feste incluse, è possibile prendere in prestito e leggere gratuitamente libri dalle biblioteche di Ferrara e Provincia senza muoversi da casa. E' sufficiente accedere al catalogo online del Polo Bibliotecario Ferrarese e scaricare il volume prescelto sul proprio ereader, sul computer, sul tablet o anche sullo smartphone.
Vedi informazioni aggiuntive sul servizio in formato pdf guidadigitallending.pdf



» lunedì 7 settembre ore 17 - READING
Chiara De Luca - ALFABETO DELL’INVISIBILE (Samuele Editore, 2015)
Poesie musicate, cantate, recitate a cura di Altroteatro
Intervengono Alessandro Canzian (Editore), Giuseppe Maddaluno (Altroteatro)
Con: Chiara De Luca (autrice), Antonello Nave (presidente Altroteatro), Antonio Lombardi e Vincenzo Santaniello (musicisti), Benedetta Tosi (attrice e cantante)
Per tutto il libro Chiara e Ferrara si rispecchiano, si cercano, si nascondono, si perdono, si ritrovano. Chiara ripercorre i suoi vicoli e sembra auscultare ogni pietra. Camminando tocca le pietre come quando da bambina ci saltellava a far campane. C'é nebbia in Ferrara, ma c'é nebbia anche in Chiara. Chiara non vuole tanto ricordare, ritrovare, nominare. Certe cose ce le fa vedere, altre no. C'è stato qualcosa di molto doloroso nell'infanzia, ma resta sfumato. Anche le persone, e ce ne sono tante nel libro, non hanno contorni precisi, ma non per questo sono meno vive, e vere. Mi viene in mente quella meravigliosa poesia di Pascoli (e restiamo comunque in Romagna) intitolata Nebbia, spesso antologizzata anche nei libri scolastici, che molti lettori forse ricorderanno: ''Nascondi le cose lontane / nascondimi quello che è morto''. Ecco, proprio nascondendo la presenza, la nebbia può anche nascondere, e contenere, l'assenza. Può conservarla. La nebbia è questa possibilità che presente e assente, visibile e invisibile siano ancora insieme. (Dalla prefazione di Claudio Damiani)
Chiara De Luca. Poetessa, narratrice e traduttrice in lingua inglese, francese, tedesca, spagnola e portoghese. Laureata in Lingue e Letterature straniere a Pisa. Nel 2008 ha creato Edizioni Kolibris, casa editrice indipendente consacrata alla traduzione e diffusione della poesia straniera contemporanea. Cura il blog "A margine dei versi", dedicato alla critica del testo poetico, e il sito internazionale Iris di Kolibris, dedicato alla traduzione poetica, al bilinguismo e alla letteratura della migrazione.


 
» martedì 8 settembre ore 17 - PROPOSTE DIDATTICHE
TRA CARTE E LIBRI, A SCUOLA DI ARCHIVI E BIBLIOTECHE - Presentazione programma didattico 2015-16
Introduce Enrico Spinelli, Dirigente del Servizio Biblioteche e Archivi del Comune di Ferrara.
Anche quest’anno il Servizio Biblioteche e Archivi del Comune di Ferrara, offre alle istituzioni scolastiche e ai cittadini interessati, una nutrita serie di iniziative per promuovere la conoscenza del prezioso patrimonio libraio e documentale della città.
Si tratta di un ricco programma di attività didattiche, fruibile a partire da settembre 2015 a giugno 2016.
Il calendario propone laboratori didattici, visite guidate, ricerche bibliografiche e archivistiche, di promozione alla lettura, incontri con l’autore, presentazione di libri, conferenze, animazione ecc.
Nello specifico vengono offerti approfondimenti tematici relativamente a ricorrenze speciali, come i 500 anni dalla prima edizione dell’Orlando Furioso, un classico il cui interesse intramontabile si esprime in varie proposte didattiche.
Presso l’Archivio Storico Comunale poi, prosegue l’attività didattica sul Centenario della Prima Guerra mondiale, che propone percorsi formativi multimediali per conoscere la vita in trincea e la guerra nei cieli sulla città di Ferrara.
Nel 2016 ricorre inoltre il centenario della nascita di Giorgio Bassani per cui sono previste attività che ne ricordano il percorso biografico e letterario.
Al termine della presentazione si possono chiedere chiarimenti sui contenuti e sugli aspetti organizzativi delle proposte direttamente agli operatori e operatrici del Servizio Biblioteche e Archivi che hanno ideato e condurranno l’offerta formativa nella sua complessità: Gloria Alvisi, Angela Ammirati, Mirna Bonazza, Arianna Chendi, Laura Chiodi, Roberta Filippini, Leandra Lamberti, Corinna Mezzetti, Fausto Natali, Angela Poli, Roberto Roda, Maria Grazia Soavi, Enrico Trevisani, Lorella Zappaterra.
Il calendario delle attività laboratoriali è flessibile, da concordare direttamente fra gli operatori. Il programma delle attività è stato patrocinato dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia di Ferrara.
Per informazioni: Beatrice Morsiani, 0532-418213; b.morsiani@edu.comune.fe.it


 
» giovedì 10 settembre ore 17 - PRIMO PIANO
IL LIETO LIBROFAGO INGLESE - Il piacere della lettura in lingua originale
A cura di Marjolein van Velzen e Luca Nanetti
Il lieto librofago inglese

Ami leggere? Ti piacciono romanzi inglesi e americani, e magari vorresti leggerli in inglese, scoprendone i tesori nascosti? Per esempio: lo zio di Harry Potter vende trapani. Perché? Parliamone! In inglese!

La dott.ssa Marjolein van Velzen, olandese, traduttrice ufficiale di importanti autori inglesi e statunitensi (Michael Crichton, Preston e Child, Guillermo Del Toro, C.J. Lyons...) propone un nuovo book club di letteratura inglese e americana, leggendo e discutendo libri in lingua originale - ovviamente con un poco di italiano qui e lá, quando necessario per capirsi meglio.

Con il nostro lieto book club speriamo di trasmettervi la gioia di leggere bei libri - in versione originale - e di aiutarvi ad esprimervi meglio in inglese.

 
» venerdì 11 settembre ore 17 - PROTAGONISTI
Carlo Bassi - FERRARA RARA
Perché Ferrara è bella (Archivio Cattaneo Editore in Cernobbio, 2015)
Interverrà Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali Dario Franceschini
Il libro vuole ripercorrere la fortunata avventura di “Perché Ferrara è bella”, le cui cinque edizioni, ormai esaurite da anni, testimoniano il grande interesse che ha suscitato. Vent’anni dopo, Bassi, “con occhio nuovo e cuore nuovo”, vuole misurare il fascino persistente che segna quella che per lui è sempre una mitica realtà urbana.
“Il grande tema di queste pagine vuole essere la poesia della città della quale vorrei essere capace di cogliere il suono che le architetture e gli spazi rimandano trasformandoli in “luoghi della mente” come suggerisce Yves Bonnetoy. Esse sono il risultato di un disegno di raccontare Ferrara attraverso frammenti di un discorso che procede per affabulazioni, non sistematico, che coinvolge le immagini più sensibili alla mia fantasia: sono frammenti e lacerti di un discorso amoroso che non ha fine”.(c.b.)
Carlo Bassi, architetto, si occupa da sempre di Ferrara indagandone la “bellezza difficile”. Vive a Milano. Ferrara è uno degli oggetti principali del suo pensare, “[…] la città che è stata la mia grande macchina dei sogni”.
In collaborazione con il Mercatino del Libro e la Casa Editrice 2G


 
 





Attività culturali di Settembre 2015


Attività culturali settembre 2015 in formato pieghevole
archibiblio_settembre_2015.pdf


Attività culturali settembre 2015 in formato A4
archibiblio_settembre_2015_a4.pdf








Numero visite dal 1 maggio 2005: 215475
» Pagina modificata il: 28-08-2015
  
 
torna al sommario

Città di Ferrara


torna al sommario

codice XHTML 1.0 valido!codice XHTML 1.0 valido! icona livello di conformità AA, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 - livello di conformità AA, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0